La ginnastica posturale salvaguarda il tuo benessere

La ginnastica posturale è un’arte medica che si attua per ricreare un adeguato equilibrio muscolare quando posture scorrette causano dolori alla schiena, provocano patologie o aggravano situazioni patologiche già in atto. Gli schemi riabilitativi attuati dagli specialisti non sono standardizzati ma personalizzati secondo i bisogni di ciascun individuo e tesi a recuperare la funzionalità e ad eliminare il dolore. Le errate posizioni assunte possono essere influenzate da vari fattori emotivi e psicologici ma possono anche essere dovute ad atteggiamenti che viziano la postura seduta o eretta.

Ginnastica posturale: solo presso professionisti
La postura è soggetta all’azione di uno specifico apparato muscolo-scheletrico influenzato a sua volta da una attività neurologica corrispondente: si tratta di meccanismi complessi che richiedono l’intervento di specialisti con competenze specifiche. La ginnastica posturale del Centro Fisioterapia Roma viene effettuata con personale altamente qualificato che ha maturato, nel tempo, una importante esperienza. Si tratta dei professionisti di un team in grado di affrontare con serietà e competenza tutte le problematiche legate ai difetti di postura in cui recupero, prevenzione ed eliminazione del dolore sono le priorità. Occorre quindi che il personale che si occupa di ginnastica posturale sia altamente qualificato e, come nel caso del Centro Fisioterapia Roma, sia in possesso del titolo di laurea che assicura le adeguate competenze scientifiche. Ulteriori corsi di formazione e master sono eseguiti regolarmente dai dottori fisioterapisti che si occupano del benessere del paziente. I corsi di ginnastica posturale organizzati dal centro sono individuali e di gruppo e i pazienti, grazie alla indiscussa professionalità dei tecnici, sono seguiti con assiduità e costanza. In ogni caso si sconsiglia di affidare la propria salute a istruttori improvvisati senza competenze approfondite.

Obiettivi della ginnastica posturale
La percezione del proprio corpo è uno dei punti cardine per un corretto avvio del recupero funzionale dell’apparato muscolo-scheletrico, infatti solo in base ad una idonea percezione di questo possono essere attuate modifiche alla postura. Per aumentare la resistenza e l’elasticità richieste per la corretta funzionalità sono necessari specifici esercizi di stretching atti a stimolare l’allungamento dei muscoli ipertonici e il rinforzo degli ipotonici. Il medico, durante la ginnastica posturale, insegnerà al paziente quali sono i muscoli di cui servirsi per assumere posizioni corrette e per allineare, fisiologicamente, le curve del rachide. Tutto questo fa parte di schemi riabilitativi in cui gli esercizi di ginnastica posturale sono studiati e personalizzati per ogni paziente: non metodologie uguali per tutti, quindi, ma interventi di recupero che partono da una attenta osservazione del paziente.

A chi è consigliata
La ginnastica posturale è indicata nel caso di algie e per chi ha vizi di posizione. Ideale per dare un aiuto a chi assume posizioni statiche per lunghe ore, solleva pesi o trascorre lunghi periodi di tempo in piedi risulta importante anche per gli anziani che hanno perso parte del tono muscolare e della funzionalità. E’ prescritta anche per soggetti affetti da artrosi. In base ai problemi diagnosticati si interverrà con esercizi ad hoc che comprendono percezione posturale, mobilizzazione, allungamento delle catene muscolari ed altre attività.